Insediata la Consulta per la legalità

Insediata la Consulta per la legalità

Il Segretario Gilberto Gasparoni: lotta alla contraffazione, all’abusivismo, al lavoro nero

  • 03/05/2022

Si è insediata la Consulta per la Legalità e la Cittadinanza responsabile, presieduta dall’ assessore Saltamartini delegato dal presidente della giunta, Francesco Acquaroli.

Un organismo consultivo e propositivo ( previsto dalla LR 27/2017) per le attività legate alle politiche di sicurezza. Della consulta fanno parte tra gli altri, il presidente e alcuni consiglieri dell’Assemblea legislativa delle Marche, il Garante regionale dei diritti della persona, il presidente del Corecom, i rappresentanti delle parti sociali.

Per le Associazioni presente Confartigianato Marche con il Segretario regionale Gilberto Gasparoni. Le principali linee di intervento prospettate hanno riguardato l'importanza di un approccio preventivo alla legalità sia nei confronti dei cittadini, sia nei confronti delle imprese. Particolare attenzione è stata posta alla necessità di assicurare la legalità nei cantieri della ricostruzione. Il Segretario Gasparoni nel suo intervento ha posto l’attenzione sulla necessità di intensificare la lotta alla contraffazione, all’abusivismo, al lavoro nero che rappresentano tante facce di una vera e propria “ piaga” che colpisce pesantemente l’economia ed i consumatori minando il made in Italy, il made in Marche e facendo concorrenza sleale alle imprese regolari.

Indietro