Lavanderie green

Lavanderie green

Le opportunità del PNRR, i finanziamenti, la transizione ecologica in un webinar di Confartigianato

  • 02/07/2021

Le piccole imprese coniugano sostenibilità sociale e ambientale. Sono 603 nelle Marche le aziende che operano nel settore delle pulitintolanderie, un comparto a prevalenza artigiana per oltre il 62%. Da sempre, sottolinea Katia Sdrubolini presidente regionale delle lavanderie di Confartigianato, il nostro settore è attento all’ambiente.

E voglio ricordare il ruolo strategico svolto dalle lavanderie anche per il contenimento del contagio in questo lungo periodo di pandemia. “Le Tintolavanderie per un futuro sostenibile” è il tema del webinar organizzato da Confartigianato Pulitintolavanderie in programma il 5 luglio con inizio alle ore 17.30. L’incontro affronterà i temi della transizione ecologica e della rivoluzione verde, dei finanziamenti del PNRR per digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura. I lavori saranno aperti da Carla Lunardon, Presidente nazionale Tintolavanderie Confartigianato. Il budget destinato dal Piano Nazionale di Ripartenza e Resilienza al Piano Transizione 4.0 ed alla Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica supera i 100 miliardi di euro. Le mission 1 (Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura) e 2 (Rivoluzione verde e transizione ecologica) riguardano anche le opportunità di finanziamento delle imprese che però dovranno programmare investimenti consoni ai dettami delle norme e soddisfare precisi requisiti.

Cosa prevede nel dettaglio il nuovo Piano Transizione 4.0? Pnrr e fondo Complementare: quali incentivi 4.0 finanziano in particolare per le piccole imprese del settore Tintolavanderia? Cosa non viene finanziato dal Recovery plan ma ha altri canali come il credito d’imposta per beni strumentali tradizionali (non 4.0)? a queste domande risponderanno gli esperti nel corso del webinar organizzato da Confartigianato. Per guidare le imprese tra le opportunità per la sostituzione dei macchinari e la loro interconnessione, interverranno Andrea Scalia, Responsabile Nazionale Unità operativa Innovazione, Reti e Progetti di Coesione di Confartigianato che approfondirà gli aspetti dell’innovazione e le possibilità di finanziamento attraverso il Piano Nazionale Impresa 4.0 e la “Nuova Sabbatini”, mentre Daniele Gizzi, Responsabile Nazionale Unità operativa Ambiente ed Economia Circolare di Confartigianato, farà il punto sui temi della transizione ecologica e della rivoluzione verde.

Per partecipare: bit.ly/3AkFHnd

Indietro