ESTETICA

ESTETICA

Confartigianato agli Stati generali dell’estetica e del benessere organizzati all’OnBeauty by Cosmoprof

  • 03/09/2021

Dopo mesi di chiusure e difficoltà economiche, il settore dell’estetica si accinge a ripartire con il primo evento in presenza: gli Stati Generali dell’Estetica Professionale, momento di confronto che si svolgerà il 12 settembre presso l’Open Theatre di OnBeauty by Cosmoprof – Centro Servizi della Fiera di Bologna. Il Convegno,  sarà un riflettore puntato sulla situazione del comparto, nell’ambito del quale aziende, associazioni di categoria e professioniste si riuniranno per analizzare le ricadute della pandemia e le motivazioni che hanno causato la chiusura forzata dei centri durante il lockdown, con gravi ripercussioni sull’intero indotto, oltre che per ribadire il valore sociale della professione e il ruolo del centro estetico come presidio sicuro ed essenziale per il benessere psico-fisico delle persone. Sarà la Presidente nazionale di di Confartigianato Estetisti Stefania Baiolini, durante la tavola rotonda delle ore 11, a confrontarsi con il Direttore Generale farmaci e dispositivi medici del Ministero della Salute Achille Iachino e con rappresentanti dell’industria cosmetica e dell’estetica professionale sulla necessità più che mai attuale di evidenziare la radicale trasformazione del concetto di bellezza e di estetica: non più solo vanità personale ma una cura per l’anima, un volano per l’autostima e il benessere psico-fisico. Il compito delle organizzazioni di categoria, il peso della rappresentanza nel dialogo istituzionale, la piaga dell’abusivismo, le risorse da mettere in campo per cogliere, anticipandole, le istanze del comparto saranno le altre tematiche affrontate con l’obiettivo di individuare le migliori sinergie utili alla valorizzazione di un settore che può offrire un contributo prezioso – attraverso la promozione della cura della persona e stimolando l’attenzione all’igiene e a pratiche di auto-prevenzione – sia nei confronti del singolo che del benessere collettivo.

Indietro